Che cos'è il Tour Sharing?

Scopri
Seleziona un luogo e scegli un fantastico tour guidato
Condividi il tour
Condividi i costi del tour con altre persone e risparmia. Invita i tuoi contatti per raggiungere il numero minimo di partecipanti.
Goditi la visita
Incontra una guida esperta e condividi la tua esperienza con i tuoi amici!

Il nuovo Museo degli Innocenti

Claudia Vannucci
  • Museo innocenti firenze
  • Beemyguide Italy
  • Domenica 25 giugno alle 16:30
  • breve (2h)
  • Italian
  • Massimo 11 persone

Riapre dopo 3 anni il Museo degli Innocenti, con nuovi spazi espositivi organizzati su tre livelli. Il nuovo allestimento ripercorre la storia dell’Ospedale degli Innocenti, istituto destinato ad accogliere l’infanzia abbandonata, i bambini chiamati “nocentini”. Tra fotografie d’epoca e le memorie dei bambini accuditi dall'Istituto degli Innocenti, emergono le storie delle generazione passate che vi sono passate nei secoli. Il percorso vi porta inoltre attraverso l’architettura di Brunelleschi, che è diventata simbolo del Rinascimento fiorentino. La Galleria del Museo espone opere d’arte legate all'istituto come la Madonna degli Innocenti e molti altri lavori di Luca e Andrea della Robbia, Domenico Ghirlandaio, Sandro Botticelli e Piero di Cosimo.

Il costo della visita guidata non include il prezzo del biglietto di ingresso al museo (7 euro intero)

Prenotazioni scadute il 23/06/2017 alle 16:30

Il tour è scaduto ma puoi trovarne un altro tra quelli disponibili

  • Rimborso 100% se il tour non raggiunge il minimo di partecipanti
  • Pagamenti accettati
  • Paypal cards
Fotoclau
Ecco Claudia Vannucci, la guida di questo tour!
Ciao! Mi chiamo Claudia e sono una guida turistica di Firenze e provincia. Sono laureata in architettura e i miei studi si sono concentrati sulla storia dell'architettura e sulla storia dei giardini a Firenze. Sono innamorata della mia città e la vivo ogni giorno: sono felice di mostrare ai viaggiatori quanto sia bella e vitale. Ti mosterò una Firenze autentica, ti racconterò la sua storia e quelle dei fiorentini che hanno reso la città un capolavoro di arte e di architettura.